iten +39 0669374954 info@iviaggidelciliegio.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
iten +39 0669374954 info@iviaggidelciliegio.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

TUSCIA DA SCOPRIRE

0
Price
From€600€500
Price
From€600€500
Booking Form
Enquiry Form
Full Name*
Email Address*
Your Enquiry*
Room 1 :
Room 1 :
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Proceed Booking

Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

208
4 giorni / 3 notti
ROMA
ROMA
Min Age : 18
Max People : 50
Dettagli del viaggio

VIAGGIO DI GRUPPO     IN FORMULA PULLMAN CON ACCOMPAGNATORE

Programma valido per gruppi precostituiti di minimo 25 persone

Programma basato sull’itinerario di 4 giorni / 3 notti

Luogo di partenza e di ritorno

Roma – piazzale dei Partigiani  stazione Fs Ostiense

Orario di partenza

ore 8,00 am (mattina) – si richiede la massima puntualità preferibilmente arrivare 15 minuti prima dell’orario della partenza per la sistemazione dei bagagli e l’assegnazione dei posti sul pullman 

Il prezzo include

  • Trasporto in pullmann gran turismo
  • 3 pernottamenti in camera doppia standard con colazione inclusa
  • Accompagnatore
  • Biglietti d'ingresso ove specificato dal programma
  • Assicurazione annullamento medico bagaglio

Il prezzo non include

  • Mancia all'accompagnatore
  • Mancia all'autista
  • Qualunque spesa privata
  • Servizio in camera in hotel
  • supplemento a pagamento per sistemazione in camera singola standard con colazione inclusa su richiesta e secondo disponibilità
  • tasse locali di soggiorno

In Omaggio

  • portadocumenti
  • Cappellino
Cosa Aspettarsi

La Tuscia coincide con il territorio della provincia di Viterbo, nell’Alto Lazio. Il capoluogo, Viterbo una rara perla artistica, e la fitta faggeta dei Monti Cimini un vero tesoro naturalistico.
Ma la Tuscia è molto altro. Ecco allora  almeno cinque cose che proprio non potete perdere durante un viaggio alla scoperta di questa terra, tra natura, storia e enogastronomia. Tre grandi laghi vulcanici occupano la Tuscia da nord a sud: il lago di Bolsena, quello di Vico e quello di Bracciano.
Il primo è anche il più grande e ospita due piccole isole verdi nelle sue acque, l’isola Bisentina e l’isola Martana. Meritano una visita i borghi che lo costeggiano, tra cui Capodimonte, Bolsena e Montefiascone.
Il lago di Vico, a Caprarola, è quello meno toccato dall’intervento umano: lungo la sua costa solo qualche ristorante, casa privata e stabilimento, il resto è natura e tanto verde.
Infine il Lago di Bracciano è il lago dei romani, il più turistico, capace di regalare preziosi tesori come il Castello Orsini-Odescalchi.Uno dei paesi del territorio del Lago di Vico, Caprarola ospita il favoloso Palazzo Farnese, una maestosa residenza cinquecentesca realizzata per il nipote di Papa Paolo III Farnese.
Alla realizzazione di questa struttura pentagonale con cortile interno, lavorarono grandi artisti dell’epoca, da Sangallo al Vignola.
Di notevole interesse la Scala Regia, alcune sale interne, come quella del Mappamondo, e i bellissimi giardini all’italiana che culminano nella Casina del Piacere.

Nota come “La città che muore” Civita di Bagnoregio può esser definita come il piccolo gioiello fragile della Tuscia.
Costruita su uno sperone di tufo nella Valle dei Calanchi è collegata a Bagnoregio da uno stretto ponte chiuso al traffico.
All’interno del borgo si respira un’atmosfera rarefatta, di altri tempi. Case di pietra, piccole botteghe, ristoranti tipici e scorci di autentica bellezza sul territorio circostante!

Itinerario

Giorno 1ROMA - TARQUINIA -

Partenza da Roma dal luogo convenuto .
Arrivo a Tarquinia, da sempre emblema della civiltà etrusca, che è uno dei luoghi più rinomati e tradizionali
della Tuscia. Pranzo in ristorante riservato e nel primo pomeriggio ingresso e visita della Necropoli Etrusca,
con le sue celeberrime tombe dipinte, ed al Museo Nazionale Etrsusco, che raccoglie preziosi reperti archeologici
ed è allestito nel bellissimo cinquecentesco Palazzo Vitelli. A fine visita proseguimento e check in nell’albergo prescelto per la
cena e il pernottamento.

Giorno 2TARQUINIA - VITERBO - CAPRAROLA - BAGNAIA -VITERBO

Tarquinia – Prima colazione in hotel, check out e trasferimento a Viterbo, nota come “la città dei Papi”, per visita guidata
della città. Presso la Piazza del Plebiscito si svolge a settembre il trasporto della Macchina di
Santa Rosa, un evento unico e spettacolare che si ripete ogni anno. Durante
la passeggiata di visita si potranno inoltre ammirare Palazzo Farnese
e quella meraviglia che è il Palazzo dei Papi, dove si svolse il primo
e più lungo conclave della storia. Pranzo in ristorante riservato e pomeriggio dedicato all’ingresso ed alla visita guidata
di Villa Lante a Bagnaia e Palazzo Farnese a Caprarola. Villa Lante è uno splendido esempio di residenza cinquecentesca
arricchita da mirabili giardini all’italiana: un percorso nel parco che si
sviluppa intorno alla villa, un tempo riserva di caccia di ecclesiastici. L’imponente
Palazzo Farnese di Caprarola invece è la più grande opera tardo rinascimentale italiana mai realizzata. Il
palazzo fu una delle molte dimore signorili costruite dai Farnese nei propri domini. Inizialmente doveva
avere caratteristiche difensive ma la realizzazione, pur mantenendo la pianta pentagonale dell’originaria
fortificazione, venne trasformata in un imponente palazzo rinascimentale, che divenne poi la residenza
estiva del cardinale e della sua corte. In serata rientro a Viterbo check in nell’hotel prescelto cena e pernottamento.

Giorno 3VITERBO - CIVITA DI BAGNOREGIO - LAGO DI BOLSENA - VITERBO

Viterbo Prima colazione in hotel e partenza per visita alla volta di Civita di Bagnoregio, la “città che muore”, posta nel centro
della valle dei Calanchi e collegata da una stretta e suggestiva passerella da cui si gode un superbo panorama.
Civita, arroccata su una rupe tufacea che si erge solitaria, è da secoli in via di disfacimento a causa
di smottamenti e terremoti che ne hanno compromesso fortemente la stabilità. Si visiteranno il Duomo, la
casa natale di San Bonaventura e l’intero silenzioso borgo.
A seguire proseguimento per il Lago di Bolsena, pranzo
in ristorante riservato a base di pesce e nel primo pomeriggio
breve escursione in battello; al rientro visita guidata di Bolsena dove si visiterà
anche la Chiesa di Santa Caterina, che conserva al suo interno la pietra con l’impronta della
Santa. In serata rientro a Viterbo in hotel per la cena ed il pernottamento

Giorno 4VITERBO - ORVIETO - ROMA

Viterbo Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Orvieto, una delle città più antiche di Italia, che deve le sue origini alla
civiltà etrusca: i primi insediamenti risalgono al IX° secolo a.C. e si localizzarono all’interno delle grotte tufacee
ricavate nel massiccio su cui sorge attualmente la cittadina umbra. La visita guidata comprenderà l’ingresso
allo splendido Duomo, un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d’arte, che
custodisce al suo interno importanti opere, tra le quali i celebri affreschi di Luca Signorelli e il Reliquiario del
Corporale. Pranzo in ristorante riservato ed a seguire partenza per il viaggio di rientro.
Arrivo a Roma e fine dei servizi

Foto